X

Perché è meglio comprare casa che affittarla?

Secondo alcune recenti ricerche, in Italia il 75% delle case è di proprietà, mentre solo il 27% risulta in affitto. Stando inoltre ai dati Istat, nel 2018 la vendita delle case è salita del 5,5% e ad oggi sono circa 3,6 milioni le famiglie italiane che pagano il mutuo. 

Nonostante questo, resta ancora forte per molti il dubbio se acquistare casa o rimanere in affitto.

Ciò che spinge a fare una scelta piuttosto che un'altra sono spesso la situazione finanziaria e le reali esigenze di ciascuno. Se anche voi siete tra quelli che non sanno se comprare o affittare, vi basterà leggere ciò che segue per capire qual è la cosa giusta da fare. 

Acquistare casa: i pro e i contro

La scelta di diventare proprietario di un immobile, nella maggior parte delle volte, è determinata da una lunga serie di vantaggi, di cui è bene approfittare per acquistare una casa nuova.

Innanzitutto, è un investimento duraturo nel tempo, che garantisce stabilità e sicurezza familiare. È un bene da lasciare in eredità a figli e nipoti. Un aspetto positivo questo da non sottovalutare, considerando che le attuali condizioni lavorative non consentono sempre ai giovani di poter essere autonomi economicamente tanto da comprare una casa propria. 

Inoltre, le attuali condizioni di mercato sono decisamente più favorevole rispetto al passato. Oggi, infatti, per incentivare l'acquisto di immobili, le banche sono più propense ad erogare i mutui e propongono tassi molto convenienti. Poi, chi acquista casa potrà godere anche di vantaggi fiscali, considerando che gli interessi passivi del mutuo sono detraibili per il 19% nella dichiarazione dei redditi.

A questo si aggiunge la possibilità di poter ristrutturare liberamente l'appartamento, secondo i propri gusti e necessità. In quanto proprietari, potrete abbattere muri per ingrandire gli ambienti o, al contrario, innalzarne altri, magari per creare un secondo bagno o una seconda camera, e tutto senza chiedere il consenso del proprietario. 

Per quanto riguarda invece i contro, l'unico aspetto che potremmo considerare negativo quando si decide di acquistare una casa è il fatto di dover pagare per molti anni un mutuo, che solitamente non è mai inferiore a €500.

 

Pagare l’affitto: i vantaggi e gli svantaggi

Come acquistare casa, così anche pagare l'affitto ha dei vantaggi e degli svantaggi, che è opportuno conoscere prima di prendere qualsiasi decisione.

Uno degli indiscutibili vantaggi dell'affitto è la possibilità di cambiare quartiere in qualsiasi momento, quando ad esempio questo diventa degradato oppure quando la sede di lavoro si sposta in una zona più lontana.

 Gli svantaggi invece sono:

- Precarietà. Una volta scaduto il contratto di locazione, il proprietario può decidere di non rinnovarlo. Questo significa cercare una nuova casa, organizzare un nuovo trasloco e avere altre numerose         spese. Quindi, non si avranno mai la certezza e la sicurezza che invece una casa di proprietà offre.

- Soldi persi. Tutti i canoni versati mensilmente sono da considerarsi persi, visto che poi alla fine ci si ritrova senza niente e la casa resta del proprietario.

- Nessuna personalizzazione. Chi affitta un appartamento non potrà effettuare modifiche né ristrutturazioni, che renderebbero l'immobile più consono ai propri gusti e alle proprie esigenze. 

A questo punto vi basterà mettere su una bilancia i pro nel comprare casa e pro nel pagare affitto, e capirete subito quale sarà la scelta migliore da fare.

Leave your comment